Rischio integrato d’impresa ISO 31000

rischio integrato iso 31000 images 
logo blu ritagliato - rmCosa riguarda il servizio?
 
La norma UNI ISO 31000:2010 rappresenta lo strumento principale a disposizione delle organizzazioni per affrontare e gestire al meglio fattori ed influenze interni ed esterni che rendono incerto il raggiungimento dei propri obiettivi. Questa è proprio la definizione di rischio, inteso come effetto dell’incertezza sugli obiettivi, di qualunque tipo essi siano:

Rischi economici e finanziari
Rischi commerciali
Rischi organizzativi
Rischi qualitativi
Rischi ambientali
Rischi sicurtali
Rischi amministrativi
Altri rischi
 
 

Tutte le attività di un’organizzazione comportano dei rischi: la loro gestione può essere applicata in qualsiasi momento a un’intera organizzazione, alle sue numerose aree e livelli, così come alle specifiche funzioni, progetti e attività.
La UNI ISO 31000 “Gestione del rischio – Principi e linee guida” può essere utilizzata da imprese pubbliche, private o sociali, associazioni, gruppi o individui e, pertanto, non è specifica per alcuna industria o settore.
Per far sì che la gestione del rischio sia efficace, un’organizzazione dovrebbe, a tutti i livelli, seguire gli 11 principi riportati nella norma, dall’impegno direzionale alla progettazione della struttura, all’integrazione del rischio, ai meccanismi di attuazione, controllo e reporting.

 
logo blu ritagliato - rmPerché implementarlo?
 

Seguire la norma ISO 31000 garantisce la presenza di una linea guida strutturata e meditata per gestire il rischio integrato d’impresa, con la possibilità di poter adottare una metodologia efficace ed innovativa per identificare, classificare, valutare, gestire rischi di qualsiasi natura e migliorare la risposta aziendale in tal senso.
La norma quindi costituisce un elemento di confronto continuativo per capire se e come si stanno implementando le corrette misure cautelative, e quali possono essere gli strumenti gestionali, organizzativi e tecnici più idonei ad assicurare la tenuta sotto controllo dei rischi. Questo crea una comune visione difensiva aziendale nei confronti dei rischi che inquinano il business.