Controllo Statistico di Processo SPC

 
logo grigio ritagliato - br  Cosa riguarda il servizio?spc images1
 
 

Il Controllo Statistico dei Processo SPC è un insieme di strumenti statistici utili per impostare e risolvere problemi concreti afferenti a diverse aree funzionali dell’azienda e all’azienda nel suo complesso; in particolare, studiare la variabilità dei fenomeni ed il monitoraggio dei processi.
Alla base della metodologia c’è il concetto di variabilità del processo, che può essere associata a fenomeni casuali e/o ben individuabili.
La metodologia statistica consente, in molti casi, di prendere decisioni sulla natura di dette variazioni, di stabilire cioè, con rischi prefissati di errore, se esse possono attribuirsi al caso oppure a cause esattamente individuabili.
È compito, pertanto, degli addetti all’SPC trovare dei criteri per decidere se le variazioni da cui è affetto un processo produttivo, anche il più preciso, siano di natura accidentale o sistematica, inoltre se esse possano essere tollerate in relazione a certi standard imposti al prodotto.
Se non si riescono ad identificare con precisione le cause indesiderate che insidiano la stabilità di
un processo, non sarà mai possibile impedire il loro ripetersi.
La metodologia utilizza una serie di tecniche statistiche, quali:
 
 
– Diagramma di Pareto: metodologia grafica che consente di individuare su basi oggettive la priorità dell’intervento
Diagramma Causa Effetto: rappresentazione grafica delle relazioni tra una caratteristica ed i suoi fattori o cause
Istogramma: strumento grafico che consente di avere una visione completa e sintetica dei dati raccolti fornendo anche un indirizzo della dispersione degli stessi
Correlazione: è un’analisi che prende in esame il tipo e l’intensità delle relazioni tra due o più variabili, senza che tra esse esista una relazione diretta di causa-effetto
Carte di Controllo: rappresentazioni grafiche di un processo nel tempo supportando nel riconoscere le cause di variazione in base al trend
Capacità di processo: analisi tramite indici delle relazioni tra le prestazioni del processo e il soddisfacimento delle specifiche imposte
– R
ipetibilità e Riproducibilità: analisi tramite indici per la verifica delle prestazioni dello strumento di misura rispetto alla riproducibilità (variabilità legata ad operatori diversi che utilizzano lo stesso strumento) e alla ripetibilità (variabilità inerente la precisione di dello strumento).
 
logo grigio ritagliato - br  Perchè implementarlo?
 

L’applicazione della metodologia permette di ottenere:

– miglioramento del processo e della qualità del prodotto a bassi costi
miglioramento nella individuazione delle anomalie di processo
– r
iduzione degli errori e dei difetti, nonché delle rilavorazioni
– r
iduzione dei costi
aumento della produttività e dei risultati economici
aumento del livello di servizio e della soddisfazione del cliente
miglioramento nella prevenzione delle cause di errori attraverso l’analisi dei trend.