Gestione rifiuti SISTRI

 

logo verde ritagliato - as   Cosa riguarda il servizio?sistri

 
Il SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) nasce nel 2009 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nel più ampio quadro di innovazione e modernizzazione della Pubblica Amministrazione per permettere l’informatizzazione dell’intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani.
Il servizio proposto è finalizzato a consentire a tutte le unità che rientrano negli obblighi stabiliti dal SISTRI di effettuare correttamente la preliminare operazione di registrazione e conseguente affiancamento durante le fasi iniziali di funzionamento del nuovo Sistema di gestione dei rifiuti con personale esperto.

Le fasi di intervento sono in particolare così suddivise:

– formazione al personale sul SISTRI e sulle procedure di applicazione del sistema, a partire da concetti di base alle modalità di inserimento e controllo dei dati, in funzione di guide e manuali disponibili
– assistenza operativa strutturata sulle modalità di implementazione della gestione rifiuti, tenendo conto delle eventuali criticità operative e logistiche, seguendo l’intero processo dal produttore allo smaltitore/ recuperatore di rifiuti

logo verde ritagliato - as  Perchè implementarlo?
 

Il Sistema SISTRI, nonostante le proroghe normative intervenute, semplifica le procedure e gli adempimenti riducendo i costi sostenuti dalle imprese e gestisce in modo innovativo ed efficiente un processo complesso e variegato con garanzie di maggiore trasparenza, conoscenza e prevenzione dell’illegalità.
Nell’ottica di controllare in modo più puntuale la movimentazione dei rifiuti speciali lungo tutta la filiera, viene pienamente ricondotto nel SISTRI il trasporto intermodale e posta particolare enfasi alla fase finale di smaltimento dei rifiuti, con l’utilizzo di sistemi elettronici in grado di dare visibilità al flusso in entrata ed in uscita degli autoveicoli nelle discariche.
Il SISTRI costituisce, quindi, strumento ottimale di una nuova strategia volta a garantire un maggior controllo della movimentazione dei rifiuti speciali, garantendo quindi:

innovazione
– garanzia della conformità legislativa
– sostituzione di formulari, registri di carico/ scarico, MUD
– riduzione dei costi
– semplificazione degli adempimenti e riduzione degli errori